Burnley-Everton 3-2: Maxwel Cornet segna il vincitore nel finale mentre Toffees scivola in rotta di retrocessione

Difficile dire se un sudore freddo o la pioggerella del Lancashire stessero appiccicando i capelli di Frank Lampard alla sua fronte, ma ci saranno momenti di questa notte disperata che lo terranno sveglio nelle ore piccole, da qui alla fine della stagione.

Questa è stata un’opportunità per l’Everton di creare spazio tra i tre lati sotto di loro. Ma invece, la loro fragilità difensiva si è rivelata di nuovo, consentendo alla fine a Maxwel Cornet di portare a casa un gol a cinque minuti dalla fine, il che rende ancora possibile la retrocessione dopo 68 anni nella massima serie.

Qualche prospettiva su questo risultato. Burnley ha vinto solo due partite in questo stadio da gennaio 2020. Eppure il gol della vittoria ha detto tutto sulla lotta di Lampard per ricreare il rigore e l’intensità che caratterizzavano il calcio che giocava una volta.

Maxwel Cornet ha segnato il vincitore per Burnley nell’emozionante vittoria per 3-2 contro l’Everton

Cornet ha sfruttato una pessima difesa dai Toffees in difficoltà per colpire la rete

Cornet ha sfruttato una pessima difesa dai Toffees in difficoltà per colpire la rete

L'Everton ora si trova solo un punto sopra la zona retrocessione e gli avversari Burnley

L’Everton ora si trova solo un punto sopra la zona retrocessione e gli avversari Burnley

Un’autorizzazione affettata da Jordan Pickford. Primo pallone incontrastato dalla sinistra. Una croce risultante semisfidata. E Cornet – un’acquisizione meravigliosa – è arrivato per segnare e sollevare il tetto da questo vecchio terreno.

L’Everton in realtà aveva una storia di ricerca della salvezza tra le colline del Lancashire. Un pareggio estremamente fortunato nel 1997/98 al Bolton che alla fine è stato retrocesso davanti a loro per differenza reti. Un viaggio a Blackburn, 12 mesi dopo, quando Walter Smith schierò cinque metà centrali per assicurarsi una partita vinta da Duncan Ferguson con una tripletta.

Lampard ha optato per qualcosa del metodo Smith, giocando Mason Holgate a centrocampo, ma il giocatore incarnava la fragilità nel cuore di questa squadra.

È stato ammonito in anticipo per una sfida avventata su Cornet mentre girava intorno al centrocampo dell’Everton, quindi ha saltato per lo stesso pallone di Vitali Myolenko mentre Burnley ha dominato la palla, cosa che non fanno quasi mai in questi giorni.

FATTI DI CORRISPONDENZA

Burnley: Pope, Roberts (Lowton 72), Collins, Tarkowski, Taylor, Lennon (McNeil 85), Westwood, Brownhill, Cornet, Rodriguez, Weghorst (Vydra 80)

Sub non utilizzati: Cork, Barnes, Hennessey, Stephens, Long, Thomas

Obiettivi: Collins 12, Rodriguez 57, Cornet 85

Prenotato: Brownhill, Lowton

Manager: Sean Dyche

Everton: Pickford, Kenny, Godfrey, Branthwaite, Mykolenko, Doucoure, Holgate (Rondon 87), Iwobi, Gordon (Grigio 73), Calvert-Lewin, Richarlison

Sub non utilizzati: Delph, Begovic, Coleman, El Ghazi, Alli, Price, Welch

Obiettivi: Richarlison 18 (P), 41 (P)

Prenotato: Holgate, Goffredo

Manager: Franco Lampardo

Nathan Collins ha aperto le marcature nel primo tempo, arrivato in ritardo sul secondo palo

Nathan Collins ha aperto le marcature nel primo tempo, arrivato in ritardo sul secondo palo

E poi un terribile primo gol: l’angolo di Cornet che libera tutti i difensori e trova Nathan Collins, che arriva dietro la schiena per toccare in mezzo al volo con Alex Iwobi che si gira.

Tra la miscellanea di giocatori che ha ereditato, Lampard può ringraziare Marco Silva che ha firmato Richarlison perché era l’unico giocatore di classe reale della squadra.

Il brasiliano si è spinto a fondo per il possesso, ha piegato un tiro che Nick Pope ha toccato, ha minacciato oltre la linea del fronte e ha iniziato a srotolare i fili di una difesa di Burnley che un tempo era indomabile.

Il difensore Collins, richiamato a lato per i Clarets, ha battuto Jordan Pickford sul primo palo

Il difensore Collins, richiamato a lato per i Clarets, ha battuto Jordan Pickford sul primo palo

Richarlison ha messo a casa un netto rigore per sparare agli ospiti di livello solo pochi minuti dopo

Richarlison ha messo a casa un netto rigore per sparare agli ospiti di livello solo pochi minuti dopo

Anthony Gordon è andato a terra all'interno dell'area dopo il goffo contatto di Ashley Westwood

Anthony Gordon è andato a terra all’interno dell’area dopo il goffo contatto di Ashley Westwood

Ululati di derisione quando la squadra di Lampard ha ricevuto due rigori nell’arco di 23 minuti del primo tempo, ma ciascuno era del tutto giustificabile.

Ashley Westwood aveva le braccia su Anthony Gordon mentre avanzava nel box di Burnley davanti a lui. Aaron Lennon ha fatto oscillare un piede che si collegava alla gamba in piedi di Mykolenko mentre trascinava la palla dietro di sé. Richarlison ha centrato entrambi i tiri dal dischetto.

Ci sono stati momenti dopo in cui i flash dei 500 milioni di sterline che l’Everton ha speso negli ultimi sei anni si sono rivelati e hanno mostrato che, giocatore dopo giocatore, non avrebbero dovuto essere bloccati in una cupa battaglia esistenziale con la vecchia squadra del Burnley che il nuovo club americano del Lancashire i proprietari sono stati troppo compiacenti per rinnovare.

Richarlison ha anche segnato il suo secondo gol della partita dal dischetto quando l'Everton è andato in vantaggio

Richarlison ha anche segnato il suo secondo gol della partita dal dischetto quando l’Everton è andato in vantaggio

Frank Lampard ha spinto la sua squadra in avanti a Turf Moor, ma ha lasciato il campo a mani vuote

Frank Lampard ha spinto la sua squadra in avanti a Turf Moor, ma ha lasciato il campo a mani vuote

Da una posizione ravvicinata, Richarlison si è fatto strada in una posizione di tiro e ha colpito il legno

Da una posizione ravvicinata, Richarlison si è fatto strada in una posizione di tiro e ha colpito il legno

Iwobi ha avuto dei bei momenti nella parte posteriore di un centrocampo centrale che Lampard aveva impostato in modo più prudente rispetto al 4-3-3 che a volte li ha lasciati spalancati.

Richarlison ha quasi segnato con un calcio in testa, per rispecchiare l’impresa di Ferguson del ’99. Ben Godfrey ha confermato il proprio valore.

Ma la difesa dell’Everton è stata di nuovo annullata nel momento in cui ci è voluto il terzino sinistro Charlie Taylor per girare intorno a Jonjoe Kenny e correre verso la linea laterale, consegnando un cross che Jay Rodriguez è arrivato senza segni per portare a casa.

Jay Rodriguez ha battuto nettamente Pickford per pareggiare i punteggi dopo che un cross basso lo aveva eliminato

Jay Rodriguez ha battuto nettamente Pickford per pareggiare i punteggi dopo che un cross basso lo aveva eliminato

Rodriguez ha festeggiato selvaggiamente davanti ai tifosi di casa, e i padroni di casa hanno poi preso tutti e tre i punti

Rodriguez ha festeggiato selvaggiamente davanti ai tifosi di casa, e i padroni di casa hanno poi preso tutti e tre i punti

C’era una disperata ricerca di un terzo gol in cui l’Everton sembrava più propenso a segnare. Ma il pericolo era insopportabile, dal punto di vista dei loro stessi fan.

Cornet ha tirato un tiro che Jordan Pickford ha toccato e un vitale intervento di Godfrey ha impedito all’ivoriano di segnare prima di lui.

Alla fine di tutto, c’è stato un momento straziante quando Lampard è arrivato in sala stampa, dove i funzionari di Burnley hanno lottato per spegnere la TV che stava diffondendo critiche alla sua squadra. Si sedette in silenzio, aspettando che qualcuno staccasse la spina, e la sua risposta all’inquisizione che ne seguì fu gentile. Ha risposto a ogni domanda.

Ma la sua squadra, che sabato affronterà il Manchester United, ha un terribile run-in di nove partite e potrebbe essere in zona retrocessione entro domenica sera se Burnley vincesse a Norwich. ‘Non ho bisogno di raccogliere. Devo essere io a rispondere”, ha detto Lampard. Ma questo sarà un test. Non ha mai conosciuto un terreno come questo prima.

Richarlison è andato vicino alla sua tripletta con un calcio in bicicletta, ma Nick Pope ha alzato il tiro con il palmo della mano

Richarlison è andato vicino alla sua tripletta con un calcio in bicicletta, ma Nick Pope ha alzato il tiro con il palmo della mano

Rivivi il dramma di Turf Moor con la copertura di DANIEL DAVIS di Sportsmail…

.

Add Comment