“Ho perso £ 200.000 in un ‘furto di criptovalute’ e la polizia è stata inutile”

Un’azienda ti ha trattato ingiustamente? Il nostro campione dei consumatori è a tua disposizione. Per sapere come contattarla, clicca qui.

Cara Katie,

A novembre ho viaggiato a Londra per alcuni giorni con gli amici. Una sera, stavamo tornando al nostro hotel dopo cena quando il mio iPhone è stato rubato da una banda di giovani uomini. Si sono messi in fila e si sono passati l’un l’altro, quindi non potevo inseguirlo. Era già molto tardi, quindi ho aspettato fino al mattino per denunciare il furto alla Polizia Metropolitana.

Più tardi, ho effettuato l’accesso alla mia e-mail su un computer e mi sono reso conto che questa banda non stava solo cercando il mio iPhone, come avevo supposto. Sono stato sopraffatto dall’orrore quando ho aperto una serie di e-mail riguardanti i miei portafogli di criptovaluta, informandomi dell’attività sul mio account. Ho anche ricevuto un’e-mail intorno alle 4 del mattino in cui si diceva che la password dell’ID Apple era stata modificata e “Trova il mio iPhone” era stato disabilitato.

Accedere ai miei vari conti finanziari senza il mio telefono è stato un vero incubo, poiché ho dovuto fare affidamento sui servizi di chat online delle aziende, che erano lenti e talvolta inutili. Alla fine, ho stabilito che circa £ 200.000 erano state trasferite su un portafoglio Binance sconosciuto. Tutti i miei account hanno password e sicurezza ID dell’impronta digitale diverse e sono sconcertato da come i ladri siano riusciti a eludere queste misure.

Dopo diverse conversazioni con la polizia metropolitana e i vari fornitori di portafogli coinvolti, i miei portafogli e il portafoglio del truffatore sono stati congelati con successo per una settimana mentre potevano essere indagati. Mi è stato detto che il portafoglio contiene “un po’ di criptovalute” ma non ho idea di quanto.

Tuttavia, la polizia non ha fornito i documenti ufficiali sigillati necessari per aprire l’indagine penale, quindi ho convinto Binance a congelare i portafogli contenenti i miei soldi rubati per altri 28 giorni. Ma poi Binance dice che la polizia ancora una volta non è riuscita a fornire ciò di cui aveva bisogno.

Poi, la vigilia di Natale, Binance mi ha detto di aver aperto i portafogli congelati, il che avrebbe consentito ai ladri di accedere a tutto ciò che conteneva. Ciò significa che le mie possibilità di rivedere i miei £ 200.000 ora sono praticamente nulle.

Sono così arrabbiato e sconvolto. Nonostante avessi perso una così grossa somma di denaro, la polizia era assolutamente inutile. Ora hanno aperto il mio file, ma sembra che non abbiano fatto nulla per indagare.

– HC, via e-mail

Caro lettore,

Sei stato preso di mira da una nuova agghiacciante ondata di cosiddetti “furti di criptovalute”, in cui i criminali combinano la forza bruta delle bande di strada con l’esperienza digitale per rubare la criptovaluta direttamente dai telefoni delle vittime. Poiché i trasferimenti di criptovaluta sono essenzialmente irreversibili, a differenza dei bonifici bancari, questo tipo di attacco sta prendendo piede nella malavita londinese.

Ripensi al bar dell’East London dove stavi bevendo quella sera e ricordi due uomini che indugiavano nelle vicinanze e sembravano intromettersi nella tua conversazione. Ti ho chiesto di cosa stavi parlando e hai detto che tra le altre cose hai discusso dei tuoi investimenti in criptovalute. All’epoca non ci pensavi, ma ora ti chiedi se potrebbe avere un significato.

C’erano così tante domande senza risposta riguardo a questo incidente, ma il mio obiettivo principale era riavere i tuoi soldi. Mi hai inviato screenshot della conversazione online che hai avuto con Binance in cui ti è stato detto che l’account del sospetto era stato sbloccato. Ti è stato detto: “L’account del sospettato è stato bloccato fino al 20 dicembre. Questo perché la polizia non ha risposto alle richieste di informazioni di Binance, ti è stato detto. Disse: “Loro [the police] non ha dato seguito e ha chiuso il tuo file.

Tuttavia, ho stabilito che anche se la polizia sembra non aver fatto nulla, il tuo fascicolo rimane aperto. Quindi, se l'”indagine” non era stata chiusa come sosteneva Binance, perché diavolo ha sbloccato l’account contenente i fondi rubati?

Ho chiesto a Binance di spiegarsi con urgenza. La sua risposta mi ha colto di sorpresa. Si scopre che eri male informato. L’account del sospettato non era stato sbloccato, come le aveva detto erroneamente. Inoltre, le 200.000 sterline complete erano ancora lì, in attesa di essere restituite. Quando ti ho detto che tutte le criptovalute erano state trovate, eri così elettrizzato. Ma la tua gioia si è rapidamente trasformata in rabbia. Sei stato vittima di una grave frode eppure nessuno voleva aiutarti. Se non fossi intervenuto, dici che avresti accettato la perdita di £ 200.000 e l’avresti fatta franca, il che sarebbe stata una farsa.

Binance si è scusato per averti detto falsamente che l’account del sospetto era stato sbloccato e ha detto che non poteva rilasciarti i fondi perché aveva bisogno dell’autorizzazione della polizia, cosa che stava ancora aspettando. Ha detto che la cripto ha lasciato il tuo portafoglio ed è stata poi “lavata” da una serie di cosiddetti “conti freddi” anonimi altrove prima di essere collocata nel portafoglio del sospetto.

Sebbene Binance non consenta la configurazione di account anonimi sulla sua piattaforma, non c’è modo di impedire ai suoi account di ricevere pagamenti anonimi.

Dopo aver finalmente estratto un senso da Binance, il mio passo successivo è stato quello di stabilire il motivo dell’inazione del Met. Si è scoperto che il tuo caso è stato gestito da un Pc Plod senza alcuna conoscenza specialistica della criptovaluta. Non aveva deferito il caso all’Economic Crimes Unit, che è progettata per gestire complesse indagini sulle criptovalute. Il tuo caso è passato sotto il naso di questa squadra solo tre settimane fa, cioè dopo il mio coinvolgimento.

Da quello che ho capito, il sospettato probabilmente non è la mente dietro questa operazione. L’individuo, che apparentemente vive in una casa popolare ma ha una Lamborghini parcheggiata nel mezzo, è più probabile che sia un “riciclatore di criptovalute” che aiuta le bande criminali a raccogliere denaro generato con mezzi illegittimi. Questo spiegherebbe perché è stato “lavato” attraverso i vari conti freddi, che possono essere aperti senza controlli di identità in cinque minuti da chiunque.

La buona notizia è che ho ricevuto assicurazioni dalla polizia che ora si stanno investendo risorse significative per portare il caso in tribunale. La notizia non così buona è che devi aspettare molto tempo per riavere le tue criptovalute: mesi nella migliore delle ipotesi e oltre un anno nella peggiore. Mi è stato detto che un ufficiale addestrato sta eseguendo una cosiddetta “restrizione” contro il sospetto. Se ritenuto colpevole, questa “sospensione” ti restituirà le tue £ 200.000. Se non si ottiene una condanna, la polizia chiederà al tribunale un’ordinanza civile per rimborsarti. Nell’improbabile eventualità di questo fallimento, potrebbe essere necessario assumere un avvocato.

Mi sembra che la mancanza di un meccanismo migliore per restituire la criptovaluta rubata al legittimo proprietario sia un buco evidente nella regolamentazione finanziaria che deve essere riparato con urgenza.

La tua storia è un avvertimento per i proprietari di criptovalute di installare le più alte misure di sicurezza possibili sui loro telefoni e portafogli. Potremmo non sapere mai come questi criminali hanno violato il tuo, ma ora hai impostato l’autenticazione a due fattori su un secondo dispositivo, che dovrebbe essere più sicuro.

Gli scambi di criptovalute come Binance sono desiderosi di promuovere messaggi di sicurezza. Tuttavia, la Financial Conduct Authority gli ha recentemente vietato di svolgere attività regolamentate nel Regno Unito. In effetti, afferma di essere “incapace” di supervisionare l’azienda, nonostante il “rischio significativo” rappresentato dai suoi prodotti.

Le valute digitali sono popolari tra i criminali per due motivi principali: i pagamenti possono essere anonimi e permanenti. Per un criminale che lava i profitti di un sacchetto di cocaina o di un rene del mercato nero, va bene. Ma per le vittime innocenti di frode o furto, è potenzialmente disastroso. Può essere trendy, eccitante e talvolta incredibilmente redditizio, ma anche investire in criptovaluta è estremamente rischioso.

Pertanto, per quanto comprensivo con la tua prova, devo dire che non credo che detenere una così grande quantità di criptovaluta fosse molto saggio. Potresti pensare che questo consiglio sia noioso, ma te lo darò comunque: considera l’utilizzo di un account regolamentato in futuro. La prossima volta, non sarò lì per aiutare a raccogliere i pezzi.

.

Add Comment