La madre di Nikki Grahame dice che sua figlia era in uno stato “pietoso” quando è morta di anoressia

La madre di Nikki Grahame dice che sua figlia era in uno stato “pietoso” e aveva un BMI di soli 10 quando è morta di anoressia

  • Per aiuto e supporto con i disturbi alimentari contatta SEED al numero (01482) 718130 o visita www.seedeatingdisorders.org.uk

La madre di Nikki Grahame, Sue, ha detto che sua figlia era in uno stato “pietoso” prima di morire di anoressia nell’aprile 2021 all’età di 38 anni.

Sue ha rivelato che la star del Grande Fratello aveva un indice di massa corporea (BMI) di 10 quando è morta, con un BMI sano per una donna considerato tra 18,5 e 24,9.

Parlando alla BBC Breakfast, Sue ha ricordato come Nikki non fosse in grado di salire le scale nei giorni prima della sua morte ed è morta la notte in cui ha lasciato l’ospedale.

Straziante: la madre di Nikki Grahame, Sue, ha detto che sua figlia era in uno stato “pietoso” prima di morire di anoressia nell’aprile 2021 all’età di 38 anni (Nikki nella foto nel 2017)

Sue ha detto: “È diventata molto riservata e stava solo andando in declino. Non sapevo che sarebbe stato un viaggio di 32 anni.

“Aveva la luce blu per l’ospedale locale nel Dorset ed è stata lì per due settimane.

‘Aveva un BMI di 10, era pietosa, e ci andavo tutti i giorni per farle la doccia, per vestirla, per sedermi con lei mentre mangiava, per togliere il carico alle infermiere, non era un reparto specializzato. ‘

Sue ha aggiunto: ‘Nikki è riuscito a convincerli “Starò bene quando torno a casa”. Avevano già detto “non possiamo averti, non puoi fare le scale”, così l’hanno lasciata a casa ed è morta quella notte.’

Intervista: Sue ha rivelato che la star del Grande Fratello aveva un indice di massa corporea (BMI) di 10 quando è morta, con un BMI sano per una donna considerato tra 18,5 e 24,9

Intervista: Sue ha rivelato che la star del Grande Fratello aveva un indice di massa corporea (BMI) di 10 quando è morta, con un BMI sano per una donna considerato tra 18,5 e 24,9

Un documentario, Nikki Grahame: Who Is She? andrà in onda su Canale 4 il 7 aprile in occasione del primo anniversario della sua scomparsa.

Altrove durante la sua intervista, Sue ha detto che Nikki ha attribuito al Grande Fratello il merito di averle salvato la vita.

Ha detto: ‘Nelle interviste ha detto che il Grande Fratello le ha salvato la vita, perché era la più sana e felice che fosse stata in quegli anni.

‘Quindi quando le porte si sono aperte e ha sentito l’applauso, è stato genuino, le sue lacrime.

“Andare al Grande Fratello era il suo sogno e sono davvero felice che l’abbia fatto, se lo è meritato”.

Tragedia: Sue ha ricordato come Nikki non fosse in grado di salire le scale nei giorni prima della sua morte ed è morta la notte in cui ha lasciato l'ospedale (Nikki nella foto con Pete Bennett del Grande Fratello)

Tragedia: Sue ha ricordato come Nikki non fosse in grado di salire le scale nei giorni prima della sua morte ed è morta la notte in cui ha lasciato l’ospedale (Nikki nella foto con Pete Bennett del Grande Fratello)

Luci della ribalta: Nikki è diventata famosa nella serie del 2006 del Grande Fratello e ha guadagnato un esercito di fan con il suo slogan

Luci della ribalta: Nikki è diventata famosa nella serie del 2006 del Grande Fratello e ha guadagnato un esercito di fan con il suo slogan “chi è lei?” (nella foto con Pete Bennett e Imogen Thomas nel Grande Fratello)

Nikki è diventata famosa nella serie del 2006 del Grande Fratello e ha guadagnato un esercito di fan con la sua frase iconica “chi è lei?”

Successivamente è tornata nello show nel 2010 per Ultimate Big Brother e ha fatto brevi apparizioni nelle serie 2015 e 2018.

Aveva lottato con l’anoressia per gran parte della sua vita ed era stata ricoverata per la prima volta in un ospedale psichiatrico all’età di 12 anni.

Per aiuto e supporto con i disturbi alimentari contattare SEED al numero (01482) 718130 o visitare www.seedeatingdisorders.org.uk

Cos’è l’anoressia?

L’anoressia è una grave malattia mentale in cui una persona limita l’assunzione di cibo, il che spesso li porta a essere gravemente sottopeso.

Molti si esercitano anche eccessivamente.

Alcuni malati possono sperimentare periodi di abbuffata, seguiti da spurgo.

I malati spesso hanno una visione distorta di se stessi e pensano di essere più grandi di quanto non siano in realtà.

Non trattata, i pazienti possono soffrire di perdita di forza muscolare e ossea, nonché depressione, bassa libido e cessazione delle mestruazioni nelle donne.

Nei casi più gravi, i pazienti possono sperimentare problemi cardiaci e danni agli organi.

I segni comportamentali dell’anoressia includono persone che affermano di aver già mangiato o che lo faranno in seguito, oltre a contare le calorie, saltare i pasti, nascondere il cibo e mangiare lentamente.

Oltre alla perdita di peso, i malati possono sperimentare insonnia, costipazione, gonfiore, sensazione di freddo, perdita di capelli e gonfiore di mani, viso e piedi.

Il trattamento si concentra sulla terapia e sui gruppi di auto-aiuto per incoraggiare un’alimentazione sana e meccanismi di adattamento.

Fonte: Batti i disturbi alimentari

Annuncio

.

Add Comment